“Governo Clinico: Raccomandazione Ministero della Salute n.19”

Nel mese di novembre è stata pubblicata dal Ministero della Salute la “RACCOMANDAZIONE PER LA MANIPOLAZIONE DELLE FORME FARMACEUTICHE ORALI SOLIDE”.
Quest’ultima si inserisce, in modo organico, nell’ampio panorama di documenti che, dal 2007 in poi, il Ministero ha emesso con continuità per guidare il miglioramento del governo clinico delle organizzazioni sanitarie con particolare riferimento a quegli elementi di rischio dove maggiormente si addensano gli eventi avversi e gli eventi sentinella.
Molte di queste Raccomandazioni sono già intervenute nella complessa materia della gestione dei farmaci.
Ricordiamo al riguardo:
• la Raccomandazione n. 1 sul corretto utilizzo delle soluzioni concentrate di cloruro di potassio – KCl – ed altre soluzioni concentrate contenenti potassio;
• la Raccomandazione n. 7 per la prevenzione della morte, coma o grave danno derivati da errori in terapia farmacologica;
• la Raccomandazione n. 12 per la prevenzione degli errori in terapia con farmaci “lookalike/sound-alike;
• la Raccomandazione n. 14 per la prevenzione degli errori in terapia con farmaci antineoplastici;
• la Raccomandazione n. 17 per la riconciliazione della terapia farmacologica;
• la Raccomandazione n. 18 per la prevenzione degli errori in terapia conseguenti all’uso di abbreviazioni, acronimi, sigle e simboli;
L’ultima Raccomandazione intende far sì che le organizzazioni sanitarie si dotino di una procedura robusta per gestire una pratica (la divisione la triturazione/frantumazione/polverizzazione di compresse) troppe volte lasciata alla gestione estemporanea, non standardizzata e priva di visione sistemica da parte del personale infermieristico.
Il work flow di tale procedura dovrebbe prevedere i seguenti step:
1. Un corretto processo di definizione e aggiornamento del prontuario farmaceutico e di una specifica “do not crush list”;
2. Un processo di prescrizione farmacologica che tenga conto dei criteri di priorità definiti dalla raccomandazione;
3. Un processo di analisi preliminare e valutazione del rischio ogni qual volta ciò si renda necessario;
4. Un processo di manipolazione e somministrazione sicuro.
Per maggiori informazioni sull’implementazione delle raccomandazioni ministeriali all’intero delle organizzazioni sanitarie, sui sistemi informativi funzionali al miglioramento del governo clinico e sull’addestramento del personale invia una mail a info@innogea.com.

You may also like

WordPress Video Lightbox